€ 0,00

Carrello

  • Nessun prodotto nel carrello

CERTIFICAZIONE SISB

Certificazione SISB

Certificazione SISB

SOCIETA’ ITALIANA DI SCIENZE DEL BENESSERE

La certificazione SISB è una certificazione privata, avente per oggetto lo studio, la formazione e la pratica professionale in materia di Consulenza del benessere, la quale non è regolamentata da alcuna legge specifica, ma solo dalla normativa generale in materia di prestazione d’opera intellettuale, a norma del Codice Civile. Essa non ha quindi valore legale, mancando ogni regolamentazione legislativa specifica in materia, ma solo di certificazione privata fornita da una Associazione culturale indipendente, libera e autonoma, a seguito di una procedura di certificazione altrettanto libera e autonoma, finalizzata a fornire una garanzia di diritto privato in ordine all’ambito di competenza e di operatività dei Consulenti del Benessere. La certificazione SISB attesta, a seguito di specifico esame e secondo il codice deontologico di riferimento dei Consulenti del Benessere, l’adesione consapevole ai principi che regolano una attività professionale conforme alla normativa vigente e che si colloca al di fuori dell’attività di altre categorie professionali. In questo modo, la certificazione SISB permette al libero professionista che opera nel settore della promozione del benessere di vantare un titolo privato, legittimo e autonomo che certifica l’ambito della sua competenza ed esclude il fatto che egli operi in quello sanitario o che la sua attività sia riconducibile in qualche modo a un’attività di tipo diagnostico o terapeutico in senso medico e psicologico.

La certificazione SISB  presenta due forme, modalità e scopi differenti. La prima forma di certificazione è quella individuale,  la quale verifica e attesta, tramite un Esame nazionale, la legittimità e conformità dell’attività del singolo libero professionista in Consulenza del benessere alla normativa vigente, al metodo scientifico e ai principi etici del codice deontologico dei Consulenti del benessere.

certificazione SISBLa seconda forma di certificazione è quella istituzionale, attraverso la quale la Società italiana di scienze del benessere certifica quelle attività di insegnamento, formazione, educazione e promozione del benessere che siano svolte da enti, associazioni, scuole, studi e organizzazioni private che si riconoscano nei principi, dei contenuti e negli scopi delle Scienze del benessere. Questa seconda forma di certificazione è richiesta da quelle istituzioni private  che vogliano con essa garantire la loro adesione a precise e chiare norme etiche, deontologiche, metodologiche di insegnamento, formazione e divulgazione di conoscenza, Volendo operare nell’ambito delle scienze del benessere e quindi distinguersi e non essere confuse con le innumerevoli scuole, associazioni e organizzazioni commerciali che operano spesso perseguendo esclusivamente interessi economici e di potere.

Per informazioni e iscrizioni relative all’Esame Nazionale di Certificazione individuale della Società Italiana di Scienze del Benessere, cliccare sul link seguente:

http://www.sisb.it/catalogo/iscrizione/iscrizione-allassociazione-sisb/

Esame e relativa certificazione sono riservati esclusivamente a coloro che condividono principi, etica, contenuti e scopi che informano l’attività della Società italiana di scienze del benessere. Sia l’esame, sia la certificazione rilasciata a seguito di esso, sono totalmente gratuiti per i soci UNIPSI.

Per informazioni circa le condizioni di rilascio della  Certificazione SISB di tipo istituzionale, rivolta a enti, associazioni, scuole, studi e organizzazioni private che si riconoscano nei principi, nei contenuti e negli scopi delle Scienze del benessere. cliccare sul link seguente:

http://www.sisb.it/certificazione-individuale-previo-esame-nazionale-sisb/

Allo scopo di fare finalmente chiarezza nei confronti dei Consulenti del benessere e dei cittadini circa l’ambito di operatività della naturopatia, del counseling, e, in genere, delle cosiddette “medicine non convenzionali”, e di porre i professionisti del settore nella condizione di distinguere la propria attività professionale in materia di benessere da quella di competenza di altre categorie professionali (in primo luogo medici e psicologi o psicoterapeuti) la SISB prevede una procedura di Esame individuale e di Certificazione privata, libera e autonoma nella definizione delle sue modalità, dei suoi contenuti e dei suoi scopi, la quale possa costituire un titolo di qualificazione non avente valore legale di diritto pubblico, ma privato, libero e indipendente, conseguibile solo attraverso il superamento di un rigoroso esame attinente tutti gli aspetti deontologici delle discipline del benessere.
Tale certificazione si fonda sulla competenza e sulla responsabilità del professionista relativamente allo svolgimento di una attività altamente qualificata di presa in carico della condizione di benessere del cliente, in un’ottica di promozione, educazione e informazione rivolta a tutti cittadini. Il rispetto per questi ultimi, per il principio “primum non nocere”, confermato e corroborato dal riferimento responsabile a un preciso Codice deontologico dei consulenti del benessere, costituisce la forma di garanzia più seria e autorevole, a livello privato, indipendente e individuale, di svolgimento dell’attività qualificata di Consulenza del benessere legittima, professionale e rispettosa della normativa vigente e del diritto dei cittadini alla ricerca della migliore qualità della vita possibile.
In particolare, tale Certificazione attesta in maniera rigorosa e trasparente il significato, i limiti dell’attività professionale, i suoi scopi, i suoi contenuti, i quali definiscano in maniera precisa e inequivocabile la competenza di coloro che operano nel campo della cura e della promozione del benessere delle persone e che non vogliano essere confusi con altre categorie professionali come medici, psicologi, operatori sanitari o estetici.
La certificazione SISB vuole quindi selezionare coloro che operano nell’ambito delle cosiddette “discipline non convenzionali” con professionalità, rispetto dei principi e del metodo scientifico e che rifiutino, quindi, l’uso di pratiche illusorie, pseudomediche, magiche, ingannevolmente rivolte alla cura di patologie, e camuffate sotto forma di attività professionali in materia di “discipline non convenzionali”.
La certificazione SISB, inoltre, costituisce una certificazione individuale, e quindi si pone a un livello di garanzia ben più serio, rigoroso, specifico e autorevole di quello superficialmente fornito dalle innumerevoli Associazioni di categoria in materia di “professioni non riconosciute” che raccolgono operatori privi di qualsiasi certificazione relativa alla competenza e al rispetto di un’etica professionale, a garanzia dei cittadini.
A tale scopo, SISB prevede il rilascio di una certificazione privata a seguito del superamento di un esame che, a norma del regolamento SISB, specifica in maniera chiara, dettagliata e inequivocabile come l’attività professionale svolta dagli associati che abbiano superato l’esame SISB si colloca in un settore di attività professionale totalmente estraneo alle cure mediche, psicologiche o estetiche e di qualunque altra categoria professionale, qualificandosi come attività di consulenza in materia di benessere professionalmente autonoma e dotata di un codice etico, di un impianto teorico, di un metodo e di finalità e competenze autonome rispetto a qualunque altra figura professionale.
La certificazione SISB definisce quindi la figura del consulente del benessere al di fuori degli interessi e dei giochi di potere ed economici che da alcuni decenni speculano sull’interesse dei cittadini a cure rivolte alla promozione della salute e del benessere al di fuori dell’ambito medico, e che hanno trasformato naturopatia, counseling e medicine o discipline non convenzionali in uno squallido e ignobile mercato dove chiunque pretende di sostituirsi al medico e allo psicologo nella cura di patologie disturbi di ogni tipo.

Differenza tra certificazione UNIPSI e certificazione SISB

La certificazione rilasciata dall’Università popolare di scienze della salute psicologiche e sociali al termine di ogni percorso di studi da essa regolamentato, si riferisce alle conoscenze e alle competenze specifiche in materia di Counseling, naturopatia e discipline non convenzionali per il benessere, attestando caratteristiche, validità e qualità del percorso formativo seguito dall’allievo, certificando tipo e ore di frequenza di studio, tipo e numero di esami superati e elaborazione eventuale di una tesi finale.

La certificazione SISB, invece, prescinde dal riferimento specifico alle materie che hanno formato oggetto del percorso di formazione del consulente del benessere, rispetto alle quali ciascun professionista si assume la responsabilità di fornire la documentazione che attesti conoscenze e competenze acquisite e ritenute utili per l’esercizio dell’attività professionale. La certificazione SISB, quindi, non attribuisce validità sul piano dei contenuti della formazione ma certifica il fatto che, indipendentemente dai titoli di studio pregressi, il candidato ha dimostrato di condividere i principi etici, deontologici e metodologici fondamentali della professione di consulente del benessere e di svolgere la propria attività professionale nel pieno rispetto della normativa vigente e del codice deontologico dei consulenti del benessere.
La certificazione SISB, quindi, fornisce una garanzia a livello privato, proveniente da un ente autonomo e indipendente (associazione culturale senza scopo di lucro) circa la legittimità della professione di consulente del benessere, definendone l’ambito di operatività e di competenza ed escludendo espressamente ogni indebito invasione dell’ambito di competenza di altre professioni.

Certificazione SISB ed Elenco Nazionale dei Consulenti del Benessere

Il superamento dell’esame SISB  prevede il rilascio di una certificazione e l’inserimento del socio all’interno dell’Elenco nazionale dei consulenti del benessere SISB. Tale elenco, in analogia con quanto avviene all’interno di alcuni albi professionali, è distinto in elenco di tipo A ed elenco di tipo B.

L’elenco di tipo A è quello che raccoglie tutti coloro che abbiano superato l’esame di certificazione SISB avendo alle spalle la certificazione di un numero di ore pari a un monte ore di almeno 1200, riferibili a ore di studio, di tirocinio pratico e analisi individuale certificata, di frequenza alle lezioni in aula e a distanza, relativamente alle materie che formano oggetto delle Scienze del benessere, e che sono insegnate esclusivamente dalle scuole certificate dall’Università popolare di scienze della salute psicologiche  e sociali.

L’elenco di tipo B, invece, è più specificamente destinato a raccogliere i professionisti della consulenza del benessere i quali vantino un monte ore superiore alle 1800, certificato a seguito della frequenza a lezioni in aula o on-line, allo studio,al tirocinio pratico e all’analisi individuale certificata, alla redazione di tesi o ricerche scientifiche in materia di scienze del benessere  certificate attraverso il conseguimento di attestati o diplomi rilasciati  dalle scuole riconosciute dall’Università popolare di scienze della salute psicologiche e sociali. Il monte ore deve prevedere almeno 400 ore certificate di studio e tirocinio pratico tramite la frequenza alle lezioni in aula  (valutate in 100 ore di monte ore per ogni weekend in aula) o di analisi individuale certificata.